domenica 29 luglio 2012

a Batman con i piedi nel Tigri


[Turchia] La gentilezza dei turchi mi ha sorpreso, ancora di più in questa zona kurda, al confine con la Siria, dimenticata dal turismo. Sono sempre sorridenti e pronti ad offrirti di tutto.
A Dyarbakir questa sera siamo usciti per cena cercando un ristorante che avesse qualcosa di vegetariano, davvero difficile da trovare da queste parti. Mentre aspettiamo due pide al formaggio, una specie di pizza ovale, cominciano a portarci a più riprese, piatti a base di verdure. Rifiutiamo pensando al conto…insistono dicendo che è gratuito. Alla fine avevamo otto piatti di cibo diverso sul tavolo. Chiedo il conto, già pronto a discutere sul prezzo, invece...solo 10 euro in due!

Chissà se sono così perché vedono pochi turisti: oggi non c’era nessuno straniero in giro per la città oltre a noi.

Torniamo alla mattina di oggi:
Siamo partiti molto presto da Mardin per raggiungere Hasankeyf, un villaggio a 150 km con un incantevole gruppo di case color miele abbarbicate sulle rocce di una gola che domina il fiume Tigri, una specie di piccola Cappadocia. Questa meraviglia è destinata a scomparire per sempre sotto le acque di una diga in costruzione. 
E' una simpatica curiosità sapere che Hasankeyf si trova nella provincia di nome Batman... eppure non riuscirà a salvarla!

Oggi ci siamo rifatti con l’albergo, dopo la pessima camera senza bagno di ieri. Arrivati in città ho chiesto a sei alberghi una camera sui 30 euro che avesse bagno in camera e aria condizionata. All’ultimo tentativo è andata bene, siamo in un albergo a 3 stelle per ancora meno soldi.


  Hasankeyf, le case nella roccia abitate fino a pochi decenni fa


 Il fiume Tigri con i suoi ponti


Ci sono diversi bar lungo la sponda, è stato strano ed emozionante bere un tè con i piedi a bagno nel grande fiume della storia.


Nemrut Dagi è un tempio funerario con colossali statue poste in cima ad una montagna a 150 km da Diyarbakir. E' una meta, Patrimonio dell'Umanità, assolutamente da non perdere. Noi ci siamo stati nel 2004. 

1 commento:

  1. Che bello bere il te con i piedi in ammollo?? Notte arianna

    RispondiElimina